SCOPRI IL VINO SUCCESSIVO
SCOPRI IL VINO PRECEDENTE
LAZZARONE
TENUTE SALVATERRA
Denominazione : Lazzarone Tenute Salvaterra IGT
Annata: 2011
Vitigni: Corvina 60%, Corvinone 10%, Rondinella 25%, altre varietà del territorio 5%
IL TERRITORIO:
Collocazione Geografica: Tenuta di Prun, Tenuta di Mezzane
Altezza: da 350 a 550 metri slm
Esposizione: sud est
Tipologia di terreno: marna, terra rosssa, biancone
Sistema di allevamento vigneto: guyot
Anno di impianto delle viti: dal 2001 al 2009
Densità di impianto: da 5.300 a 5.400 viti ad ettaro
Conduzione dei vigneti: con agricoltura sostenibile e grande attenzione ai cicli naturali
VINIFICAZIONE ED INVECCHIAMENTO
Vendemmia: inizio ottobre con raccolta manuale delle uve con selezione dei migliori grappoli per la parte che va in appassimento (25%) mentre il 75% viene mandata in vinificazione
Appassimento: appassimento naturale in fruttaio per 30/40 giorni con forte calo del peso e concentrazione del grado zuccherino
Vinificazione: pigiatura soffice dell'uva ad inizio ottobre e per la parte a riposo tra metà e fine novembre
Fermentazione: a temperatura controllata a 18/20°
Durata fermentazione: circa 30 giorni
Affinamento:
  • 70% in legno per 9 mesi di cui:
    2/3 in barriques americane e francesi di cui metà di 2° e 3° passaggio
    1/3 in botti grandi
  • 30% in acciaio
DATI ANALITICI
  • Gradazione 14°
  • Zuccheri Residui 8 gr/lt
  • Estratto secco 38 gr/lt
CARATTERISTICHE DELL'ANNATA
NOTE DEGUSTATIVE
Il Lazzarone 2011 è un vino vigoroso, con struttura e colore intensi, ricco e speziato ma contemporaneamente morbido e gradevole.
In bocca è pieno, corposo ed intenso ma morbido e vellutato, con sentori di frutta di bosco e note di ciliegia e ribes nero che ben si fondono con la ricchezza del vino.
il bicchiere giusto per il tuo lazzarone
ABBINAMENTI GASTRONOMICI:
Un vino corposo richiede piatti saporiti quindi selvaggina e carni rosse in generale, formaggi stagionati. Adatto anche ad un consumo fuori dai pasti, come vino da meditazione.
SCARICA SCHEDA